Quanto costa giocare a padel?

È possibile giocare a padel, con meno di 10 euro: ad esempio, 4-5 euro per un’ora. Ciò scegliendo un club di tennis economico, oppure andando a giocare su dei campi privati di circoli dedicati esclusivamente a questo sport, che in Italia stanno nascendo come funghi.

Infatti, un po’ come nel tennis si tratta di affittare il campo (e, nel caso, l’attrezzatura) per un certo tempo e poi di suddividere la spesa fra i 4 giocatori. Le sfide in notturna sono molto spettacolari e suggestive, ma affittare il campo di sera può costare di più, dovendosi pagare anche la spesa per l’illuminazione. Durante il fine settimana e nei giorni festivi, il costo di un’ora di padel può essere più alto. Un buon compromesso può essere quello di giocare durante la settimana fra le 19 e le 20.

Il padel non è tennis, dato che la pallina viene gonfiata a una pressione minore di quella da tennis, la racchetta è completamente diversa da una racchetta da tennis ed il campo è grande esattamente la metà di un campo da tennis. Ciononostante, il padel è lo sport più popolare in Spagna (nel 1999 il tennis era secondo solo al calcio, ma già nel 2006 la gente non giocava più a tennis bensì a padel) e sta crescendo rapidamente in molti altri Paesi, Italia compresa.

Il padel può sembrare una versione ridotta del tennis, ma il campo di padel è circondato da delle recinzioni – veri e propri schermi trasparenti – che permettono ai giocatori di tenere la palla in gioco dopo che questa esce fuori dal campo colpendo gli schermi in questione. Il padel, inoltre, è uno sport che si gioca sempre in coppia, un po’ come il doppio nel tennis, ed anche per questo è molto amato dalle donne, che lo trovano uno sport meno impegnativo rispetto al tennis.

Il padel, può essere un gioco di velocità, potenza e rapidità di pensiero. Ma può anche essere un gioco di finezza, pazienza e strategia. Può essere altamente competitivo o semplicemente sociale. Questo è ciò che lo rende un grande sport per tutti. Le regole del padel sono identiche a quelle del tennis con poche eccezioni, la prima delle quali lo rende un gioco unico, e dà al campo una sorta di dimensione aggiuntiva, ed è che la palla rimane in gioco dopo che ha colpito lo schermo.

Quindi, se il vostro avversario ha fatto un colpo incredibile che è andato alla vostra destra superandovi, nessun problema. Andate nella parte posteriore della campo e giocate la palla dopo che ha colpito lo schermo. Un’altra eccezione principale è sul servizio.  Infatti, è consentito un solo servizio ed i servizi che prendono la rete oltrepassandola (il “let” del tennis) sono validi, come nella pallavolo, cioè si continua a giocare. Insomma, non aspettate a provare questo sport!



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *